mercoledì 16 settembre 2015


Pranoterapia Vibrazionale®





Metodo
Guido PARENTE


La Prano-terapia Vibrazionale®  o Prano-pratica Vibrazionale®Metodo che ho depositato in SIAE e Marchio in CAMERA DI COMMERCIO, è una differenziazione personalizzata dell'antica pratica, della tradizione popolare del portare benessere, tramite l'imposizione delle mani, altro nonè che uno dei numerosi aspetti della Medicina Vibrazionale/Naturale.

Prana è un termine sanscrito (antica lingua indiana) che significa "soffio vitale" o "energia vitale" e dal termineθεραπεία (greco antico therapéia)", che significa "cura, guarigione" e quindi "terapia".

La Pranoterapia fa parte del mondo olistico (holos=intero), con tale termine si  indica un approccio globale, che cerca di vedere le persone nela loro interezza, rispetto all'ambiente interno ed esterno.

L'individuo e non la somma delle parti, fisiche o psichiche, più o meno malate.

La Pranoterapia Vibrazionale® cerca di alleviare le sofferenze date da patologie varie, tramite l'imposizione delle mani, entrando in contatto con la vibrazione primaria di ogni persona, andando a riattivare la "Vix medicatrix naturae", la forza di auto guarigione, propria di ogni essere vivente.

L’Energia vibrazionale o Prana,  è l'essenza della vita ed è l’Energia che governa tutto il Sistema mente-corpo-spirito ma anche energia-emozione-salute.

Il pranoterapeuta è solamente una persona, che ha una predisposizione maggiore ad accumulare tale Energia, definita Prana, ed ha quindi, la possibilità di distribuirlo a beneficio di chi ne ha carenza.


La preparazione si basa su:
  • Visione olistica
  • Fisiologia e anatomia mediche mediterranee
  • Tecniche di pranoterapia vibrazionale
  • Naturopatia psicosomatica
  • Sistema Psico-Neuro-Endocrino-Immunologico
  • Medicina tradizionale cinese
  • Medicina vibrazionale
  • Medicina psicosomatica
  • Tecniche di rilassamento e di Abreazione
  • Medicina vibrazionale con le campane tibetane
  • Fitoterapia energetica
  • Aromaterapia
  • Cromoterapia

L'organismo umano, risponde alla pranoterapia  non secondo regole deterministiche "causa-effetto" della medicina e della scienza occidentale, ma in base alla corrispondenza data dal mix corpo-mente- spirito come anche tra energia-emozione-salute.

Consideriamo molto importanti  le applicazioni dei trattamenti, la loro durata e la frequenza, l'intensità della bio-energia, ma il valore maggiore viene dato dall'intenzionalità del terapeuta e le tecniche di cui si serve per dirigere l'energia, dal suo lavorare con il cuore.

Cardine importante per una buona riuscita, è  la preparazione, lo studio e l'esperienza del terapeuta, tutti questi elementi possono portare risultati estremamente significativi.



In altre parole, grazie alla Pranoterapia Vibrazionale®, vi sarà la riattivazione della “vis medicatrix naturae”, l’energia di auto-guarigione propria di ogni essere umano, utile per potenziare il sistema immunitario riportando l’omeostasi e l’armonia nella vita fisica e spirituale delle persone.

La Pranoterapia Vibrazionale® si basa su cinque princìpi: 
  • la Naturopatia Psicosomatica
  • la Pranoterapia
  • la Medicina Tradizionale Cinese 
  • la Modalità di ascolto e la comprensione della vibrazione distorta
  • l’inter-relazione tra i  sistemi Psico-Neuro-Endocrino-Immunologico

La Pranoterapia è una moderna applicazione dell'antica pratica del curare tramite l'imposizione delle mani.

Il suo intervento consiste nel comprendere quali difficoltà-patologie possa avere la persona che si affida, nell’imposizione delle mani da parte di un operatore a distanza o a contatto del corpo del cliente.

La sua azione però è più globale perché dipendedall’interferenza fra il campo dell’operatore e quello del cliente.

L’effetto positivo di questa interferenza dipende da alcune qualità specifiche del campo dell’operatore: intensità, comprensione delle vibrazioni, costanza, alta qualità immunitaria, autoreferenzialità, elevata capacità di entrare in empatia, sintonicità.

Ogni persona possiede un “dono”, in questo caso si parla diqualità pranoterapica innata,  ciò che si può differenziare tra i terapeuti, è dato dalla QUALITA’ e dall’INTENSITA’.

Per questo vi possono essere persone che ne sono dotate in modo particolare (guaritori naturali) e altre in misura minore.

Il Metodo Pranoterapia Vibrazionale®, aumenta le  personali qualità bioenergetiche,  per  mezzo   di  Tecniche Vibrazionali,  conoscenza dell’Anatomia, tecniche olistiche   e  non,  esercizi di rilassamento, tecniche yogiche, tecniche di meditazione, centratura,  modalità di ascolto, somministrazione della pranoterapia, apporto psicologico, gestione delle emozioni, pulizia dei chakra.

Le tecniche insegnate afferiscono a: 
  1. tecniche Mediterranee,
  2. tecniche Naturopatiche
  3. tecniche di Osservazione,
  4. tecniche di Concentrazione e di Ascolto,
  5. tecniche della Medicina Tradizionale Cinese,
  6. tecniche di Meditazione
  7. tecniche Vibrazionali



  
per informazioni:
guidoparente@alice.it                 +39 333 8593007
http://www.guidoparente.com/1/pranoterapia_vibrazionalea_3297230.html 
______________________

Professione Disciplinata ai sensi della legge 14 gennaio 2013 n. 4
(G.U. 26 gennaio 2013, n. 22)